Pierino: 10 barzellette divertenti

Una pagine con 10 classiche barzellette con protagonista Pierino.

pierino barzellette

 

L’albero
Sali sull’albero che ti guardo sotto la gonna
Pierina: “Mamma, mamma, guarda che mi ha dato Pierino ! Mille lire !”.
Mamma: “Si’, vabbe’, ma perche’ mai te le ha date ?”.
Pierina: “Mi ha detto: ‘Se sali su quell’albero ti do 1000 lire”, ed io sono salita.
Mamma: “Pierina, ma sei ingenua. Non lo sai che Pierino e’ un birbantello ? Lui ti ha fatto salire sull’albero per poterti guardare le mutandine”.
E Pierina: “Ma io, mamma, sono piu’ furba di lui, eh eh… Prima di salire me le sono tolte”.

Bombe in classe
Pierino torna a casa tutto contento.
Non appena vede il padre gli fa: “Sai papà che oggi abbiamo messo una bomba in classe!”
“Una bomba in classe? Ma che siete matti? Sono sicuro che il preside vi sospenderà domani quando tornerete a scuola!”
“Scuola? Quale scuola?”

Più veloce della luce
La maestra chiede ai suoi scolari se sanno quale sia la cosa piu’ veloce dell’ universo.
Carletto: “Il suono, signora maestra !”.
La maestra: “Bravo, ma c’e’ qualcosa di ancora piu’ veloce!”.
Giovanni (il secchione): “La luce!”. Maestra: “Bravo, e’ proprio la luce!”.
Sentendo cio’, Pierino perplesso si rivolge alla maestra: “Ma come? la luce? la cosa piu’ veloce che ci sia e’ la cacca!”.
Maestra: “Pierino, cosa dici!”.
Pierino: “E si’ e’ proprio lei! Pensi che ieri sera mio nonno e’ andato al bagno, non ha fatto a tempo ad accendere la luce che se l ‘e’ fatta addosso!”.

Alla fiera
Alla fiera un tizio vuole comperare un maialino.
Ne sceglie uno in un recinto e quindi domanda il prezzo: “10.000 lire al kilo”.
“Benissimo, me lo pesi”.
Il contadino succhia un po’ la coda al maialino poi esclama: “25 kg fanno 250.000 lire”.
“Scusi sa, non per sfiducia, ma potrebbe metterlo sulla bilancia?”.
Detto fatto, messo sulla bilancia pesa esattamente 25 kg.
“Meraviglioso, ma come fate?”.
“E’ una dote di famiglia, anche mio figlio e mia moglie ci riescono.
Pierinooo, vieni a pesare”. “Mi pesi quello…”.
Pierino prende un maialino, succhia la coda e dice: “23 kg e 3 etti”.
“Impossibile, anche gli etti???”.
Il maialino viene pesato e il risultato e’ proprio 23, 3 kg.
“Strabiliante” esclama il cliente.
“Glielo avevo detto, e’ un dono di famiglia. Pierino, chiama la mamma…”.
Il bimbo corre via e poco dopo ritorna: “Papa’, papa’, la mamma non puo’ venire, sta pesando il postino…”.

Pierino in classe
Il maestro è arrabiato con gli alunni e per provocarli dice:
“Chi è stupido si alzi in piedi!”.
Dopo un po’ Pierino si alza e il maestro gli domanda:
“Perchè ti sei alzato?”
“Perchè mi dispiaceva vederla li in piedi da solo!”

Brava maestra
La maestra rimprovera aspramente Pierino:
“Pierino, vergognati, sei il disonore della classe! Io alla tua età sapevo già leggere, scrivere e far di conto. Tu invece non sei capace di fare niente!”
Si vede che lei aveva una maestra brava…

Con la coda
Tra Pierino e la maestra:
“Maestra saprebbe dirmi quale animale mangia con la coda?”
“Ma Pierino nessun animale mangia con la coda, non dire sciocchezze! “”
E Pierino: “Tutti mangiano con la coda… ne conosce forse qualcuno che se la toglie prima di mangiare?”

Andata e ritorno
Pierino torna da scuola molto contento.
La sua mamma gli chiede:
“Ti vedo felice; ti piace la scuola vero?”.
“Mamma, per piacere non confondere l’andata con il ritorno”

Della carta
Pierino dice alla maestra:
“Maestra, ho buttato della carta giù dalla finestra”.
La maestra: “ok Pierino, però adesso smettila con queste scemenze, disturbi la classe”.
Dopo circa 10 minuti arriva una bambina, tutta ingessata, sulla sedia a rotelle e la maestra le dice: “Oddio, ma guarda in che stato sei, povera bimba!! Come ti chiami?”.
E la bimbetta “…Della Carta…”.

Sotto il treno
A scuola di Pierino, compito in classe d’italiano.
TEMA: “Passa il treno.”
Svolgimento di Pierino:
“E io mi scanso!”
Risposta scritta della maestra:
“E io ti boccio!”
Conclusione di Pierino:
“Meglio essere bocciati che finire sotto il treno!”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *